5 idee su cosa fare durante l’autunno siciliano

Credi che l’autunno sia un pò noioso? Forse si, ma non in Sicilia!

Messa l’estate alle spalle, inizia un’altra stagione che in Sicilia è particolarmente divertente, interessante e sfiziosa.

Le giornate, seppur più corte, rimangono miti e prevalentemente soleggiate così da permettere diverse iniziative in tutta la regione.

Un’escursione all’interno dei boschi di Sicilia è sicuramente una buona idea per trascorrere una giornata spensierata: sono diverse infatti le aree attrezzate che permettono di improvvisare barbaque all’aria aperta.

A seconda della località sarà possibile addentrarsi tra la vegetazione che in questo periodo inizia a dare i frutti tipici: le castagne, emblema della stagione autunnale si trovano con gran facilità un po’ in tutta la Sicilia. Più difficile invece sarà trovare i prelibati funghi porcini, oggetto del desiderio  di migliaia di appassionati che durante il week-end setacciano decine di kilometri per riuscire a scovarli.

Alcune Riserve permettono escursioni a cavallo, con quad, trekking e in mountain bike. Altre invece ospitano I Parchi Avventura, motivo di divertimento per grandi e piccoli. Alcune associazioni inoltre organizzano escursioni e pernottamenti  all’interno delle Riserve o dei Parchi Naturali.

Un ulteriore consiglio che ci sentiamo di darvi è quello di restare sempre aggiornati sulle sagre di paese organizzate in questo periodo. In diverse località si può imbattere in spettacolari e gustose sagre cittadine, con esposizioni di stand, prodotti tipici, degustazioni, animazioni e molte altre attività che possono durare per più giorni di seguito.

E ovviamente…attenti al vino. In questa stagione infatti il vino novello viene stappato dopo il periodo di riposo. Molte cantine, alcune di fama internazionale, organizzano giornata informative all’interno dei propri locali, ovviamente accompagnate dall’ottimo vino siciliano. In Sicilia inoltre contiamo ben 7 Strade del Vino, associazioni volte alla promozione del territorio e dei prodotti attraverso itinerari tematici che consentono al visitatore di venire a contatto con nuove e interessanti realtà locali.

Infine, l’autunno siciliano può essere un buon periodo per visitare i grandi reperti archeologici che abbiamo ereditato dalle civiltà antiche. Le zone in cui si trovano importanti i resti archeologici, sono spessotroppo calde e soleggiate durante il periodo estivo. La frescura autunnale invece, diventa un comodo alleato durante queste escursioni di eccezionale valore culturale, alla scoperta di ciò che conobbe in passato la Sicilia.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.