nerisi sicilia

La rinascita del grano antico siciliano e il progetto Nerisi

La Sicilia è da sempre stata terra eletta per la produzione del grano duro, ed in piccola parte anche di quello tenero. Non a caso per i romani la Sicilia era il “granaio d’Italia”, fonte del grano più pregiato.

A quei tempi i contadini tramandarono i semi di padre in figlio e con quei semi coltivarono le terre siciliane per centinaia di anni. Attorno agli anni ’40, però, le cose cambiarono: le multinazionali iniziarono a mettere gli occhi su queste meravigliose terre, erogando contributi economici per tutti coloro che si dimostrassero propensi a coltivare le loro sementi. Questo è stato uno dei motivi che ha portato, pian piano, all’abbandono delle vecchie varietà di grano, che solo pochissimi coltivatori hanno continuato a coltivare e dunque a tramandare.

 

Fino a qualche anno fa queste vecchie varietà, a confronto di quelle moderne, venivano sempre screditate per diversi motivi: producevano nettamente meno rispetto alle varietà moderne, lo stelo lungo rende più complicata la raccolta, l’impasto che ne deriva è molto meno elastico e così via.

Negli ultimi anni si è assistito però ad una tendenza completamente opposta, che sta mettendo sempre più in risalto tutte le ottime caratteristiche organolettiche di questi grani antichi, che a causa delle leggi di mercato erano passate nettamente in secondo piano.

 

In questo senso diverse realtà si stanno muovendo per sensibilizzare i consumatori sulle pregiate qualità dei grani antichi: tra queste spicca il progetto Nerisi , azienda fondata da due giovani siciliani. Nerisi è un progetto che vuole dare massima visibilità ai grani antichi siciliani, garantendo non solo un’ottima materia prima di partenza, ma anche un’eccellente trasformazione del grano in farina. La trasformazione per i grani antichi a marchio Nerisi, infatti, è garantita solo tramite i vecchi molini a pietra, perché è solo in questo modo che il grano non viene stressato ed impoverito di nutrienti come accade con le moderne tecniche di trasformazione. Ma non solo: obiettivo importantissimo di Nerisi è quello di fare informazione, di trasmettere i valori che questi grani antichi portano con sé, sia a livello nutrizionale che sociale.

 

Infatti, il valore sociale dei grani antichi siciliani è enorme, perché potrebbe permettere alla Sicilia di riemergere, puntando su un prodotto di qualità, che fa bene alla salute e che è sempre più ricercato da chi vuole mangiare bene e sano.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.