Arriva la Primavera FAI: 10 luoghi siciliani aperti al pubblico nel week-end!

fai_primavera

Il 19 e 20 Marzo, la FAI, Fondo ambiente Italiano, organizza la 24° edizione delle Giornate FAI di primavera: la manifestazione, che prenderà parte in tutto il territorio italiano, prevede l’apertura di centinaia di siti e beni culturali solitamente chiusi al pubblico, al fine di far conoscere e divulgare luoghi e siti perlopiù inesplorati.

Anche in Sicilia sono numerosi, tra chiese, giardini, conventi, i siti che fanno parte dell’iniziative.

Abbiamo selezionato 10 tra i luoghi più interessanti da poter visitare il prossimo week-end, anche se la lista potrebbe essere ancora più lunga.

Castello di Naro (Ag)

Naro, piccola cittadina dell’entroterra siciliano, è dominata dal suo castello, risalente al periodo arabo, e più volte ristrutturato dalla famiglia Chiaramonte in epoca medievale, tanto da ereditarne il nome. E’ uno dei castelli meglio conservati in Sicilia.

Al suo interno sono diversi gli ambienti che fanno ritornare con la mente all’epoca che fu. Tra i più belli da annotare il Salone del Principe, situato nella torre aragonese ed illuminato da due finestre di chiare fattezze gotiche.

Visite guidate a cura degli Apprendisti Ciceroni® dell’Istituto Tecnico “Federico II di Svevia” di Naro, dalle 8.30 alle 17.00.

Il Teatro Romano – Catania

Il Teatro Romano di Catania è situato in Via Vittorio Emanuele, poco distante dal cuore della città. Poteva contenere fino a 7.000 spettatori: tuttavia la sua realizzazione fu probabilmente opera del periodo greco.

Visite guidate a cura degli Apprendisti Ciceroni® degli Istituti “San Giuseppe” e “Maria Ausiliatrice”, dalle 9.30 alle 18.30.

 

Casa Museo di Luigi Capuana – Mineo (CT)

Luigi Capuana, tra i letterati siciliani più famosi e celebrati, ha lasciato una notevole eredità storica e culturale, in parte ancora visibile: all’interno della casa museo sono custoditi  manoscritti, le “editio princeps” e numerose opere a stampa del Capuana, oltre a documenti vari (tra i quali va menzionato quello della Repubblica Romana con firma di G. Mazzini, G. Garibaldi, A. Saffi, F. Dall’Ongaro, etc.).

Di grande rilevanza, anche i carteggi con i massimi scrittori dell’epoca (Ibsen, Zola, Balzac, Verga, D’Annunzio, De Roberto, Pirandello).

Visite guidate a cura degli Apprendisti Ciceroni® dell’Istituto Scolastico Comprensivo di Mineo, 9.30 – 13.00 / 15.30 – 19.00.

Villaggio bizantino di Vallone Canalotto – Calascibetta (En)

Suggestiva testimonianza delle precedenti civiltà che si sono succedute in Sicilia, il Villaggio bizantino di Vallone Canolotto rappresenta parte della prima cultura cristiana in Sicilia.

Oggi attorniato da una selvaggia vegetazione, il sito è senza dubbio una meta da non perdere per gli appassionati di archeologia.

Visite guidate a cura degli Apprendisti Ciceroni® dell’ICS “G. Verga” , dalle ore 9.30 alle 17.00.

 

Cripta della Cattedrale – Messina

La Cripta della Basilica Cattedrale di Messina risale alla costruzione del (1081), realizzata per volontà del Re normanno Ruggero II.
Le volte a crociera sono sorrette da antiche colonne da riutilizzo di epoca greco-romana e bizantina provenienti da antiche strutture cittadine, mentre i capitelli sono di puro stile romanico.

La Delegazione di Messina ha aperto per la prima volta il bene nel 2009 dopo i restauri; ulteriori interventi sono necessari per mettere in sicurezza la struttura e renderla fruibile al pubblico.

Visite guidate a cura degli Apprendisti Ciceroni®: Istituto Comprensivo “Paradiso” plesso “Petrarca”; Liceo “E. Ainis”; Istituto Superiore “Minutoli” sezione “S. Quasimodo”; Istituto Comprensivo “Villa Lina Ritiro” plesso “Castanea”; Liceo Scientifico – Artistico “G. Seguenza”; Istituto Comprensivo. “E. Drago”; Istituto Comprensivo a indirizzo musicale “B. Genovese” Barcellona P.G.; Istituto Comprensivo. “San Francesco di Paola”; Istituto Comprensivo “Cannizzaro – Galatti”; Istituto Comprensivo “Evemero da Messina”  dalle ore 9.30 alle 17.00.

Banca d’Italia – Palermo

L’edificio simbolo degli Istituti di Credito governativi, la Banca rispecchiava l’ideologia sottesa al messaggio unitario del nuovo regno. A sostegno di tale atteggiamento va considerata la sede unica delle progettazioni eseguite nella capitale romana anche sotto forma di “semi lavorati”.

Visite guidate a cura degli Apprendisti Ciceroni® dell’Istituto Gonzaga CEI Centro Educativo Ignaziano dalle ore 10.00 alle 17.00.

 

Castello  e Museo Delle Armi – Caccamo (Pa)

Il Castello di Caccamo, costruito in forma maestosa nel periodo normanno (all’inizio del XI secolo su precedenti insediamenti risalenti al periodo cartaginese), si slancia al culmine di una grande rupe che sovrasta il centro abitato. Da qualsiasi versante li si guardi, il centro abitato e il castello si fondono felicemente con il paesaggio naturale circostante caratterizzato da rupi, boschi e coltivazioni di vario tipo.

Visite guidate a cura degli Apprendisti Ciceroni® del Liceo Scienze Umane “Mons. T. Panzeca” di Caccamo, Domenica dalle 9.00 alle 20.00.

Il Castello dei Conti – Modica (Rg)

Posto su di uno sperone roccioso, Il Castello dei Conti sovrasta la confluenza dei due corsi d’acqua, che attraversavano la città di Modica, i cui alvei furono coperti successivamente alla disastrosa alluvione del 1902 formando le attuali arterie principali della città bassa.

Il Castello, pur essendo principalmente legato alla storia della contea di Modica, mostra testimonianze di frequentazione già a partire dall’età preistorica.

Visite guida a cura degli Apprendisti Ciceroni®: IIS “G. Galileo – T. Campailla” di Modica; IIS “G. Verga” di Modica; Istituto “Principi Grimaldi” di Modica dalle 10.00 – 13.00 / 15.00 – 17.00.

Palazzo Gargallo, Sede dell’Archivio di Stato – Siracusa 

Appuntamento di grande rilevanza storica e culturale, che prenderà parte presso Palazzo Gargallo, a Siracusa.

L’itinerario Tra Clero e nobiltà. Frammenti di vita ritrovata in una storica piazza di Ortigia sarà condotto degli Apprendisti Ciceroni®: Disneyland; Lombardo Radice; Liceo “O.M. Corbino”; Liceo “Tommaso Gargallo”; Liceo Scientifico “L. Einaudi”; Istituto d’Istruzione superiore “Alessandro Rizza”; Istituto d’Istruzione superiore “Filippo Iuvara”; ITC “Insolera”; Istituto d’Istruzione superiore “Antonello Gagini” sabato e domenica dalle 10.00 alle 17.30.

Area Archeologica di Capo Boeo – Marsala (Tp)

L’ Area archeologica di Capo Boeo è il nucleo del Parco di Marsala,  che si estende per 28 ettari. Rimasta quasi del tutto libera da sovrapposizioni ed intatta dal punto di vista archeologico, è oggi possibile visitare al suo interno rilevanti monumenti tra cui le Fortificazioni nord-occidentali e nord-orientali della città romana.

Visite guidate a cura degli Apprendisti Ciceroni® delle Scuole di Marsala:
Istituto Superiore “Giovanni XXIII-Cosentino”; Liceo “Pascasino”; Istituto Tecnico “G. Garibaldi”; Liceo Scientifico “P. Ruggieri”, Istituto Comprensivo “Garibaldi- Pipitone”; Istituto Comprensivo “A. De Gasperi”; Istituto Comprensivo “Luigi Sturzo” dalle 9.00 alle 18.00.

 

Buon divertimento!

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.