Spiaggia di Pozzallo

Spiaggia di Pozzallo

pozzallo spiaggia

Dove si trova Marina di Ragusa

Pozzallo è il centro balneare più grande che si affaccia sul litorale ragusano. Deve la sua propensione alle attività legate al trasporto marino ai Conti Cabrera di Modica, che ne fecero punto di approdo per le proprie relazioni commerciali con la Spagna. Proprio per questo motivo, venne costruito un bastione di guardia, che ancora oggi porta il nome del Conte Cabrera, per difendere il porto dagli attacchi dei pirati saraceni.

Oggi la città si pone tra le mete balneari più vivaci di tutto il versante meridionale della Sicilia, grazie ad un litorale lungo, sabbioso e ben attrezzato, un piccolo ma attraente centro storico e diverse attività che la sera coinvolgono grandi e più piccoli.

Il mare è di un color blu intenso, assai pulito, tanto da ricevere nel 2002 il  prestigioso riconoscimento della bandiera blu.

Il lungomare permette spensierate passeggiate lungo i suoi giardini dove si trova una statua dedicata a S. Giovanni Battista, protettore dei marinai. Il centro di Pozzallo è costituito da Piazza Rimembranza, al centro della quale vi è posta la statua ai Caduti di guerra. Intorno invece, si trovano Palazzo Pandolfo e Palazzo Giunta, in armonioso stile liberty.


[avia_codeblock_placeholder uid="0"]

Spiaggia di Marina di Modica

marina di modica


La Spiaggia di marina di Modica


Località vivace e un po’ chic, Marina di Modica è una raccolta località balneare che registra un costante fermento turistico. La spiaggia sabbiosa corre per quasi un kilometro: è ben attrezzata, pulita e delimitata da alte dune.

L’acqua del mare è di color azzurro intenso, straordinariamente limpida e a volte, grazie ai venti favorevoli, sarà possibile effettuare surfing e windsurfing.


[avia_codeblock_placeholder uid="1"]

Le spiagge di Sampieri


Le Spiagge di Sampieri


Il piccolo centro balneare di Sampieri sta registrando già da qualche tempo un crescente incremento turistico. Il piccolo centro marinaro, frazione di Scicli, è posto tra due bellissime spiagge sabbiose che ogni anno fanno da cornice all’estate di villeggianti locali e stranieri.

La spiaggia maggiore, sul versante orientale, è tra le più lunghe di tutto il litorale ragusano con quasi 3 kilometri di costa. La più piccola invece si estende per circa 500 metri in direzione ovest.

Entrambe le spiagge sono libere e ben raggiungibili dal centro, in un bel paesaggio caratterizzato da dune sabbiose. In una parte del litorale, resta in piedi lo scheletro della Fornace Penna, stabilimento industriale incendiato nel 1924 ed utilizzato in passato per la produzione di materiali per costruzioni.

La sera inoltre, Samperi è scelta da giovani provenienti dalle località vicine per vivere la notte con feste organizzate in spiagge, musica e tanto divertimento.


[avia_codeblock_placeholder uid="2"]

La Spiaggia di Cava d’Aliga

La Spiaggia di Cava d’Aliga

Dove si trova Marina di Ragusa

Piccolo centro balneare nella parte meridionale della Sicilia, Cava d’Aliga è frazione di Scicli e località di villeggiatura di sicuro piacere.

La sua costa è prettamente rocciosa, intervallate da spiagge di piccole dimensioni, in cui poter godere di mare pulito e trasparente grazie alla conformazione dei propri fondali. La parte di costa rocciosa è stata in parte erosa dal mare formando così scenari spettacolari come la Grotta dei contrabbandieri, dove i raggi del sole riflettendo sullo specchio d’acqua concedono splendidi giochi di colore.

Per chi ama esplorare i fondali si consiglia la zona di Punta Corvo, tratto roccioso di oltre un kilometro che mantiene intatta tutta la sua bellezza. Su di uno sperone si trovano ancora i resti di una vecchia caserma ormai abbandonata. Per gli appassionati, sarà sicuramente piacevole visitare un’altra insenatura naturale, la cosiddetta Grotta dei colombi. Il litorale si protrae ancora in tutta la sua rude naturalezza, facendo susseguire una spiaggia di grossi ciottoli ad un successivo tratto roccioso.

Per chi ama un posto suggestivo ma tranquillo, Cava d’Aliga può essere la soluzione ideale.


[avia_codeblock_placeholder uid="3"]

La Spiaggia di Caucana

La Spiaggia di Caucana


Tra Punta Secca e Marina di Ragusa, si trova la frazione di Caucana, centro balneare che conserva antiche origini: fu sede di un insediamento da parte degli esuli di Kamarina, scampati dalla distruzione della città nel 258 a.C. Di questo periodo restano evidenti tracce storiche all’interno del Parco Archeologico di Kaukana.

Divenne importante centro portuale, tanto da ospitare nel 533 d.C. la flotta del generale bizantino Belisario prima della sua partenza per la conquista del nord-africa, all’epoca occupata dai Vandali.

La spiaggia libera è estesa e assai apprezzata dai villeggianti per la limpidezza delle acque e per la sua estensione che permette di trovar posto anche durante i periodi più affollati.


[avia_codeblock_placeholder uid="4"]

Spiaggia di Punta Secca


Spiaggia di Punta Secca


Graziosa località balneare, Punta Secca ha visto ultimamente crescere la sua fama grazie alla fiction italiana del Commissario Montalbano, opera letteraria di Andrea Camilleri che qui trova l’ambientazione per diverse scene del set cinematografico.

Sono parecchi i turisti che vi si recano soltanto per la curiosità di vedere la splendida abitazione sul mare, lambita dalle onde durante il periodo invernale: in estate invece si assiste ad un bel paesaggio placido, con le piccole imbarcazioni dei marinari a puntellare di luci il mare notturno.

Ayn el keseb durante la dominazione araba, Punta Secca viene comunemente detta a’Sicca, la secca, a causa della presenza di scogli anomali al largo che in passato causavano spesso naufragi per le imbarcazioni. Proprio per questo motivo, venne issato nel 1853 un faro alto 34 metri, ancora oggi considerato il più importante di tutta la costa ragusana.

Le spiagge sono tutte libere e comodamente raggiungibili, ottime sia per giovani che per famiglie.

Le serate di Punta Secca trascorrono serene, magari gustando una cenetta a base di pesce per poi fare una passeggiata romantica presso il lungo mare e prendere da bere, recentemente ristrutturato in elegante pietra bianca, alla quale si aggiunge il restauro di Torre degli Scalabri, rendendo ancora più bello l’intero paesaggio.


[avia_codeblock_placeholder uid="5"]

Spiaggia di Torre di Mezzo

Dove si trova Marina di Ragusa

Spiaggia di Torre di Mezzo


Torre-di-Mezzo-spiaggia

La località di Torre di Mezzo si raggiunge da Punta Secca e deve il suo nome alla torre prossima al mare, eretta in passato per scopi difensivi, ed oggi visibile soltanto nei resti della sua base.

La spiaggia è piccola e accogliente, con sabbia color oro e mare assai limpido. Grazie alla sua posizione nascosta, è un posto molto tranquillo soprattutto durante metà settimana. Sulla spiaggia inoltre, vengono allestiti due campetti da beach volley. Il parcheggio è ampio e non vi sarà difficoltà per trovar posto.

Di sera inoltre, Torre di mezzo è ritrovo di numerosi giovani che sfruttano la suggestiva posizione del luogo, proprio a due passi dal mare, per bere qualche drink e organizzare serate al chiaro di luna.


[avia_codeblock_placeholder uid="6"]

Spiaggia di Punta Braccetto


Spiaggia di Punta Braccetto


La località di Punta Braccetto si compone di un litorale sabbioso di sabbia finissima e di una costa rocciosa, esempio raro per tutta la zona, conosciuta come i Canalotti.

La spiaggia di Punta Braccetto si protrae per un discreto tratto compreso da due costoni rocciosi: su uno di essi sono ancora visibili i resti di un’antica costruzione militare di avvistamento. La spiaggia è scelta soprattutto da famiglie e ragazzi quale luogo tranquillo per trascorrere una vacanza in Sicilia, tra mare e relax.

Il piccolo centro si organizza lungo l’unica strada che continua fino ai Canalotti, scogli e insenature dove l’acqua scende rapidamente in profondità, permettendo agli appassionati di effettuare snorkeling e pesca subacquea.

Continuando si giunge alla spiaggia di Randello, lunga e primitiva, mantiene tutta la sua naturalezza. Il costone roccioso che la delimita verso sud, il mare aperto, le numerose conchiglie sulla battigia e la calma che qui si può godere, ricordano un pò i paesaggi costieri californiani.

La spiaggia di Randello si può raggiungere anche attraverso la forestale di Scoglitti, che di solito ospita gruppi di campeggiatori. La spiaggia è sprovvista di qualsiasi servizio: non dimenticate quindi ombrellone e crema solare.


[avia_codeblock_placeholder uid="7"]

La Spiaggia di Scoglitti

Dove si trova Marina di Ragusa

La Spiaggia di Scoglitti


scoglitti mare

Scoglitti è un piccolo borgo marinaro, frazione del comune di Vittoria, posto nella parte più occidentale del litorale ragusano.

Il suo litorale, la Riviera Kamarina (nome dell’antico insediamento greco dove oggi si trova il Parco Archeologico di Kamarina) corre per circa un kilometro, sulla quale si susseguono campi da beach volley e beach soccer, utilizzati spesso per ospitare eventi nazionali ed internazionali. Sulla stessa spiaggia, i diversi locali organizzano serate a tema durante la stagione, trasformando questa location in una delle località più ricercate per trascorrere spensierate notti in riva al mare.

L’ampia spiaggia viene preferita da famiglie e giovani che permettere svago e giochi, anche per i più piccoli.

Il centro urbano è assai raccolto ma completo di ogni servizio durante la stagione estiva. Le serate sono tra le più vivaci della zona, con locali direttamente sulla spiaggia ed eventi teatrali e concerti che riescono a suscitare sempre l’interesse dei villeggianti di Scoglietti e delle località vicine.

Per gli amanti della buona cucina Scoglitti giocherà una carta in più per la vostra scelta: il suo porto si segnala tra i più forniti della costa meridionale siciliana, con i pescherecci che ogni giorno portano variegato e abbondante pesce appena pescato, venduto in improvvisate aste con i clienti nella spiaggetta o nei locali del porto.


[avia_codeblock_placeholder uid="8"]

La Spiaggia di Pollina

spiaggia pollina

La Spiaggia di Pollina


Per chi viene da Messina, il primo tratto di costa che si percorre in direzione Palermo è proprio il litorale di Pollina, biglietto da visita per tutta la costa palermitana.

Sono diversi i punti d’interesse naturale che vi sorprenderanno: la distanza da grandi centri infatti, ha permesso uno sviluppo turistico responsabile del territorio.

A Finale di Pollina si trova la spiaggia turchina, di libero accesso, le cui acque sono frenate da frangiflutti artificiali.

Capo Rais Gerbi divide in due la maggior parte del litorale: da una parte la famosa spiaggia della Conca d’oro, dove parte del litorale di sabbia e ghiaia è dedicato ad un famoso villaggio turistico. Dall’altra invece c’è una piccola spiaggetta di pietre, ideale per chi preferisce fare un po’ di snorkeling. In entrambi i casi il mare è sempre pulito e calmo. Per chi ama dilettarsi con surf e windsurf, consigliamo il sito presso la foce del fiume Pollina.


[avia_codeblock_placeholder uid="9"]