Palio dei Normanni – Piazza Armerina

Il periodo di grande splendore che ha contraddistinto la dominazione normanna in Sicilia è solennemente ricordato a Piazza Armerina con il Palio dei Normanni, manifestazione medievale tra le più belle e antiche in Italia.

La rappresenta celebra la scacciata della peste da Piazza Armerina avvenuta nel 1348 grazie al ritrovamento del vessillo papale, ceduto in dono da Papa Alessandro II al Conte Ruggero dopo la vittoria sui musulmani. Il prezioso vessillo, che raffigura il volto della Madonna, venne disperso e ritrovato grazie ad un apparizione in sogno al Vescovo di Piazza Armerina della Vergine Maria durante il periodo di pestilenza.

La festa dura per ben tre giorni in un atmosfera magica che fa rivivere emozioni d’altri tempi. Il 12 agosto avviene la consegna delle armi ai cavalieri. Il giorno seguente sarà la volta dell’ingresso in città delle truppe di Ruggero a capo delle sue truppe e la consegna delle chiavi della città. Infine giorno 14 avverrà la parte più avvincente del Palio, dove i 4 cavalieri, in rappresentanza del quartieri, si sfideranno in dimostrazioni d’abilità contro la giostra, un effige di legno che rappresenta il nemico saraceno.

Al quartiere vincitore sarà infine donato il sacro vessillo della Vergine Maria.