Sagra della Croce – Casteltermini

La quarta settimana di Maggio a Casteltermini si assiste ad una delle celebrazioni più sentite dell’entroterra siciliano. La festa di Santa Croce, comunemente conosciuta come la festa del Tataratà: la sagra è la celebrazione del ritrovamento di una grande croce in legno, la più antica mai ritrovata, risalente a circa 2.000 anni fa. Utilizzata per crocifiggere i fedeli di cristo durante la dominazione di Roma, dal momento del suo ritrovamento avvenuto nel Seicento, la croce è divenuta una vera e propria reliquia sacra.

Le celebrazioni durano dal venerdì alla domenica, coinvolgendo la popolazione, rappresentata dalle quattro corporazioni e molti turisti. La croce gira il paese per due volte, trainata da un carro di buoi (furono proprio dei buoi, secondo la tradizione ad indicarne il posto dove la croce era seppellita) accompagnata dalla banda e dal gruppo dei taratatà, che si esibisce con i suoi abiti arabeggianti in danze e balli propri della tradizione siciliana.

E’ uno spettacolo di genuino folkore, un mantenimento puro delle antiche tradizioni di Sicilia. Un evento da non farsi sfuggire.